Downloads

Invece di mettere il bavaglio al professor Paparella cosa che difficilmente la Sistal riuscirà a fare, non sarebbe meglio che i tecnologi alimentari si adoperassero per aiutare l'industria alimentare ad archiviare questa brutta pagina dell'olio di palma, sostituendolo con olii di semi spremuti a freddo e quindi più salutari?

Nella speranza di far capire alla presidente della Sistal  che così rischia di imboccare una strada che non è certo a difesa dei consumatori (i destinatari finali della tecnologia alimentare) ma piuttosto dell'industria vi invitiamo a leggere la lettera che troverete a questo link e scrivere una email all'indirizzo che troverete in calce con un oggetto molto semplice e chiaro: Solidarietà al professor Paparella. Quella che proponiamo è una garbata azione di disturbo che va però espressa in termini civili, senza ricorrere ad eccessi di critica o espressioni colorite.

Scrivi una mail di solidarietà per il Professor Antonello Paparella